Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Esproprio per pubblica utilità

Descrizione

L'espropriazione per pubblica utilità è l'istituto giuridico in virtù del quale la pubblica amministrazione può, con un provvedimento, acquisire per sé o far acquisire ad un altro soggetto, per esigenze di interesse pubblico, la proprietà o altro diritto reale su di un bene, indipendentemente dalla volontà del suo proprietario, previo pagamento di un indennizzo.

A chi rivolgersi

Responsabile del Procedimento Carlo Arcangeli

Telefono: 0542.603.209

Cellulare:

Fax:

E-mail: carlo.arcangeli@comune.borgotossignano.bo.it

Profilo: Istruttore Direttivo; Responsabile di Settore

Funzioni: Lavori Pubblici, Patrimonio

close
Istruttore Tecnico Angela Rubbi

Telefono: 0542.603.231

Cellulare:

Fax:

E-mail: angela.rubbi@comune.castelguelfo.bo.it

Profilo: Istruttore Tecnico

Funzioni: Patrimonio, Lavori Pubblici

close
Istruttore Amministrativo Roberta Dall'Aglio

Telefono: 0542.603.230

Cellulare:

Fax:

E-mail: roberta.dallaglio@comune.castelguelfo.bo.it

Profilo: Istruttore Amministrativo

Funzioni: Patrimonio, Lavori Pubblici

close

Cosa occorre

- Approvazione atto che comporta la dichiarazione di pubblica utilità;
- Deposito comunicazione atto dichiarazione di pubblica utilità e offerta informale indennizzo determinazione indennità provvisoria di esproprio. In caso di accettazione dell’indennità provvisoria: pagamento indennità;
- Emanazione decreto di esproprio e sua esecuzione o atto acquisizione aree. In caso di rifiuto dell’indennità provvisoria: deposito indennità alla Cassa DD.PP;
- Richiesta alla Commissione Provinciale indennità definitiva o istituzione terna arbitrale per determinazione indennità definitiva;
- Emanazione decreto d’esproprio e sua esecuzione;
- Notifica indennità definitiva. In caso dell’accettazione dell’indennità definitiva: pagamento differenza fra quanto depositato presso la Cassa DD.PP e svincolo indennità provvisoria depositata alla Cassa Dd.PP.In caso di rifiuto dell’indennità definitiva: deposito alla Cassa DD.PP della differenza fra quanto già depositato e quanto determinato in via definitiva. Emissione decreto di esproprio o atto di acquisizione bonaria aree.

Tempi a conclusione del procedimento

Cinque anni dalla dichiarazione di pubblica utilità (art. 13 DPR 327/01).

Normativa di riferimento

D.P.R. 327/01 L.R. 37/02 D.Lgs. 163/06.
Servizio Civile Universale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel Guelfo di Bologna
Via Gramsci 10
40023 Castel Guelfo di Bologna
Tel. 0542/639211- Fax 0542/639222
Email: urp@comune.castelguelfo.bo.it
PEC: comune.castelguelfo@cert.provincia.bo.it
P.Iva: 00529031205 - C.F: 01021480379

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Castel Guelfo. Per inviare segnalazioni:
urp@comune.castelguelfo.bo.it
Pubblicato nel luglio 2012 - Upgrade luglio 2016
Sito realizzato da Punto Triplo

lock Area riservata