Progetto conciliazione vita lavoro – Bando Enti gestori anno 2020

Di cosa si tratta

Il “Progetto conciliazione vita-lavoro” della regione Emilia-Romagna è finanziato con risorse del Fondo sociale europeo e sosterrà le famiglie che iscriveranno i propri figli di età compresa tra i 3 e 13 anni ai campi estivi semiresidenziali gestiti da operatori iscritti nell’elenco circondariale aderenti al progetto.
Definizione dell’elenco gestori di centri estivi
E’ aperta la raccolta delle candidature dei gestori di centri estivi che intendono essere inseriti nell’elenco circondariale dei centri aderenti al “Progetto conciliazione vita-lavoro” approvato dalla Regione Emilia-Romagna.

Aderiscono al progetto tutti i comuni del circondario Imolese; il Comune di Imola è il capofila.

Le candidature vanno inoltrate al comune in cui l’ente gestore ha la propria sede legale entro il 30 marzo 2020.
Gli enti gestori non aventi sede legale nel Circondario Imolese dovranno presentare candidatura al comune in cui si trova la sede operativa del servizio estivo con cui intendono aderire al progetto di conciliazione.

Note

La partecipazione a questo avviso non preclude la possibilità di presentare lo stesso progetto nell’ambito di avvisi pubblici emanati dai singoli comuni per la gestione dei campi estivi 2020 in collaborazione con le amministrazioni comunali.
In relazione alle disposizioni emanate per il contrasto e contenimento sul territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19, Dpcm 8 marzo 2020, non potrà svolgersi il consueto incontro con gli Enti gestori interessati a presentare la propria candidatura.

L’elenco unico circondariale sarà emesso entro il 15 aprile 2020.

Vai ad inizio pagina