La Giunta proroga il pagamento tributi comunali a favore di famiglie e imprese

In questo difficile momento di crisi, la Giunta comunale di Castel Guelfo di Bologna ha deliberato di rinviare il termine dei pagamenti di servizi e tributi comunali in scadenza in queste settimane.

Sono sospesi i termini dei pagamenti di tutti i tributi locali, anche rateizzati, eccetto l’imposta di soggiorno, che scadono nel periodo dall’8 marzo al 31 maggio 2020, derivanti da scadenza stabilita da norma o da regolamento per i tributi locali, come quella prevista per l’imposta sulla pubblicità e ogni altro versamento previsto anche con riferimento a provvedimento di rateizzazione in corso.

Sono sospesi anche gli effetti per il pagamento dei seguenti provvedimenti con scadenza dall’8 marzo al 31 maggio 2020:

  • atti d’accertamento, nonché di eventuali rate degli stessi;
  • ingiunzioni fiscali emesse sino al 31.12.2019, nonché di eventuali rate degli stessi provvedimenti;
  • provvedimenti di pignoramento e ogni altro atto cautelare ed esecutivo emesso ai fini della riscossione coattiva di tributi locali, anche in relazione a pagamenti rateali degli stessi atti.

Gli adempimenti possono pertanto essere sospesi e, se effettuati entro il 30 giugno 2020, non saranno applicate sanzioni.

La delibera della Giunta comunale recepisce i contenuti del decreto approvato dal Governo nei giorni scorsi, contenente misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese.

Vai ad inizio pagina