IMU e ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

Nel 2022 nessuna variazione  rispetto all’anno 2021: nessun aumento in materia di addizionale comunale Irpef e di IMU, con mantenimento delle stesse agevolazioni fiscali previste precedentemente.

 

 

NOTA-PRECISAZIONE:

Si segnala infine, in merito all’interpretazione adottata dall’ufficio tributi associato NCI riguardante l’agevolazione IMU per la casa familiare assegnata a genitore affidatario:
A seguito delle numerose richieste di chiarimento pervenute, si precisa che la Legge 160/2019 art.1 comma 741 lett. c) dispone che è considerata abitazione principale la casa familiare assegnata al genitore affidatario dei figli, a seguito di provvedimento del giudice che costituisce altresì, ai soli fini dell’applicazione dell’imposta IMU, il diritto di abitazione in capo al genitore affidatario stesso.
Pertanto già dall’anno di imposta 2020 è necessaria la coesistenza di entrambe le condizioni, ossia l’assegnazione della casa familiare e l’affidamento (anche disgiunto) di almeno uno dei figli (purché non maggiorenne) e non riguarda più solo gli ex coniugi.

Vai ad inizio pagina