REQUISITI PER L’AMMISSIBILITA’ AL CONTRIBUTO

Sono destinatari del contributo per la copertura parziale o totale del costo di iscrizione ai Centri estivi  iscritti nell’elenco unico circondariale dei soggetti gestori (vedi allegato a fondo pagina) i bambini/e e i ragazzi/e di età compresa tra i 3 e i 13 anni (nati dall’01/01/2009 ed entro il 31/12/2019) appartenenti a famiglie con attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) pari o inferiore a 28.000,00 euro. Il requisito ISEE potrà essere documentato dall’attestazione ISEE 2022 o, in alternativa per chi non ne è in possesso, l’ISEE 2021, nonché, nei casi previsti dalle disposizioni vigenti, dall’ISEE corrente. In particolare, fermi restando i requisiti ISEE e i requisiti anagrafici, potranno accedere alle opportunità del presente Progetto i bambini/e e i ragazzi/e appartenenti a famiglie, da intendersi anche come famiglie affidatarie e nuclei monogenitoriali, nelle quali:

entrambi i genitori siano occupati ovvero siano lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati, comprese le famiglie nelle quali uno o entrambi i genitori siano fruitori di ammortizzatori sociali, o nelle quali uno o entrambi i genitori, siano disoccupati e abbiano sottoscritto un Patto di servizio quale misura di politica attiva del lavoro;

in cui anche solo uno dei due genitori sia occupato o rientri nelle fattispecie di cui sopra, se l’altro genitore è impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE.

Ai fini di favorire la più ampia partecipazione alle opportunità educative estive e di contrastare le disparità nell’accesso, potranno essere ammessi al contributo per l’abbattimento della quota di bambini/e e i ragazzi/e con disabilità certificata ai sensi della Legge 104/1992 di età compresa tra i 3 e i 17 anni (nati all’01/01/2005 ed entro il 31/12/2019) indipendentemente dall’attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) delle famiglie.

IMPORTO DEL CONTRIBUTO

Il contributo alla singola famiglia per ciascun bambino/a o ragazzo/a è:

− pari al massimo a 112,00 euro per ciascuna settimana se il costo di iscrizione previsto dal soggetto gestore del centro estivo, è uguale o superiore a 112,00 euro;

pari all’effettivo costo di iscrizione per settimana se lo stesso è inferiore a 112,00 euro;

− complessivamente pari ad un massimo di 336,00 euro per ciascun bambino/a o ragazzo/a.

Pertanto, dato il contributo massimo erogabile per settimana pari a 112,00 euro e fermo restando il massimo contributo erogabile per bambino/ragazzo di 336,00 euro, l’eventuale minore spesa sostenuta per ciascuna settimana rispetto al massimale previsto di 112,00 euro potrà consentire:

− l’ampliamento del periodo di frequenza, ovvero del numero di settimane di partecipazione del bambino/a o ragazzo/a al centro estivo;

− di contribuire alla parziale riduzione del costo effettivo per la partecipazione ad una eventuale settimana aggiuntiva ancorché le risorse residue, rispetto al contributo massimo di 336,00 euro, permettano solo parzialmente la copertura del costo di iscrizione restando la differenza rispetto al costo di iscrizione non coperto dal contributo pubblico in carico alla famiglia.

Si specifica inoltre che:

− le settimane di frequenza al Centro estivo possono essere anche non consecutive;

− le settimane possono essere fruite anche in Centri estivi differenti, anche aventi costi di iscrizione diversi, ricompresi negli elenchi approvati dai Comuni/Unioni di Comuni, anche con sede in altro distretto rispetto a quello di residenza.

In ogni caso la famiglia dovrà richiedere il contributo al Comune di residenza, indipendentemente dalla ubicazione del Centro estivo che potrà essere ubicato anche in Comuni diversi da quello di residenza.

Al fine di consentire il più ampio accesso alle famiglie, si prevede che le stesse potranno accedere al contributo regionale anche nel caso in cui beneficino, per il medesimo servizio, di contributi erogati da altri soggetti pubblici e/o privati nonché di specifiche agevolazioni previste dall’ente locale. A tal fine sarà necessario il rispetto di quanto segue:

− il costo di iscrizione settimanale al centro estivo deve essere definito dal soggetto gestore e adeguatamente pubblicizzato;

− la somma dei contributi per lo stesso servizio, costituita dal contributo di cui al presente Progetto e di eventuali altri contributi/agevolazioni pubbliche e/o private, non deve essere superiore al costo totale di iscrizione;

− siano debitamente tracciate e verificabili le condizioni di cui ai precedenti punti.

MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

Le famiglie provvedono al pagamento delle quote di frequenza direttamente al gestore del centro estivo privato secondo le tariffe e le regole da questi stabilite.

Il contributo effettivamente spettante alle famiglie beneficiarie sarà erogato direttamente alla famiglia, utilizzando l’IBAN indicato nella domanda di contributo, in seguito alla verifica dell’effettiva frequenza ai Centri estivi contenuti nell’elenco unico circondariale e dell’attestazione del pagamento della retta.

Le ricevute/fatture di pagamento, emesse dal gestore, devono riportare:

– l’intestazione del soggetto che le rilascia,

 – la data, il numero e la firma del ricevente

–  l’intestazione al genitore richiedente il contributo

 – il nome del bambino, il numero di settimane e l’importo pagato.

Spetta al richiedente del contributo controllare l’esattezza dei dati riportati sulla ricevuta/fattura.

Saranno direttamente i gestori dei centri estivi a consegnare al Comune di residenza del bambino le ricevute/fatture di pagamento rilasciate e le dichiarazioni attestanti i periodi di effettiva frequenza da parte dei minori con modalità e tempistiche che saranno loro comunicate.

COMPILAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande vanno compilate esclusivamente on line  entro il 27 giugno 2022 attraverso il Portale dei servizi on line del Nuovo Circondario Imolese

Per accedere ai servizi del portale occorre autenticarsi con una delle seguenti modalità:

  • con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.
  • tramite Carta d’Identità Elettronica dei Servizi CIE.
  • tramite Carta Nazionale dei Servizi CNS

In fondo alla pagina si trova il vademecum per la compilazione domanda online.

Solamente per comprovati motivi di impossibilità all’utilizzo della piattaforma on line, sarà possibile richiedere un appuntamento telefonando al n. 0542639223/232. Si specifica che è necessario essere comunque muniti di identità Spid/Cie/Cns.

A seguito della raccolta delle domande, verrà elaborata una graduatoria distrettuale delle famiglie individuate come beneficiari del contributo, fino ad esaurimento del budget distrettuale.

La richiesta di contributo non comporta l’iscrizione al centro estivo: l’iscrizione dovrà essere perfezionata presso l’ente gestore.