Modalità

La licenza di pesca sportiva che autorizza i residenti in Emilia-Romagna all’esercizio della pesca sportiva o ricreativa è costituita dalla ricevuta di versamento della tassa di concessione in cui sono riportati i dati anagrafici del pescatore, nonché la causale del versamento. La ricevuta deve essere esibita unitamente a un documento d’identità valido. Ha durata di un anno decorrente dal giorno del versamento.

La licenza di pesca sportiva non è richiesta:

  • A coloro che su incarico o espressa autorizzazione della Regione o degli enti territorialmente competenti svolgono catture di esemplari di fauna ittica nell’ambito d’interventi programmati dalla pubblica amministrazione o nell’ambito di programmi di studio o di ricerca;
  • Agli addetti a qualsiasi impianto di piscicoltura durante l’esercizio della loro attività e nell’ambito degli impianti stessi;
  • Ai minori di anni 12 se accompagnati da un maggiorenne munito di licenza di pesca;
  • Ai minori di anni 18, se in possesso di attestato di frequenza a un corso di avvicinamento alla tutela della fauna ittica e dell’ecosistema acquatico e all’esercizio della pesca, organizzato dalle associazioni pescatorie;
  • A coloro che abbiano superato i 65 anni;
  • Ai soggetti di cui all’art. 3 Legge 104/92 (Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate);
  • Agli stranieri per la partecipazione a competizioni sportive;
  • Per la pesca a pagamento;
  • Per la pesca in spazi privati.

Modalità di pagamento

Tramite c/c postale.

Normativa di riferimento

L.R.7.11.2012, N.11 “Norme per la tutela della fauna ittica e dell’ecosistema acquatico e per la disciplina della pesca, dell’acquacoltura e delle attività connesse nelle acque interne”.

Modulistica

Vai alla modulistica dell’ufficio